Tag Archives: social media crisis

Social Media Crisis: un venerdì 13 da dimenticare per Wind Infostrada

Down di Wind Infostrada in tutta Italia

La Social Media Crisis è sempre in agguato e oggi a farne le spese è Wind Infostrada.

Come molti avranno riscontrato di persona, è dalle 12 circa che i clienti di rete fissa e mobile di Wind e Infostrada devono fare i conti con gravi problemi di connessione e con un sostanziale down dei servizi di adsl e telefonia in tutta Italia. Se si considera che, in base a dati diffusi a marzo, 1 utente su 4 ha come operatore Wind Infostrada, si può immaginare quante siano le persone coinvolte in questo disagio.

Ci sono ditte, società e persone qualunque completamente isolate, precipitate all’improvviso nel Medioevo tecnologico senza sapere che cosa sta accadendo. Al di là di quelli che sentono la mancanza della dose quotidiana di svago online (comunque sacrosanta in quanto regolarmente pagata), ci sono pos con cui non si possono effettuare i pagamenti, o freelance che non possono lavorare (e tutti sanno quanto costi a un freelance perdere ore di lavoro). Ci sono, insomma, danni difficili da quantificare per circa un quarto degli utenti italiani.

Se già il disagio non fosse sufficiente a irritare gli utenti privati del servizio che hanno scelto e pagato, a questo si aggiunge l’indignazione per il modo in cui la situazione è stata gestita da Wind Infostrada.
Continue reading

Social Media Crisis ed Epic Fail: cosa insegnano le bufere su La Perla e Cécile Kyenge

La Perla e Cécile Kyenge

Gestire i social media e la presenza online non è semplice come spesso i profani pensano. Una mossa falsa, una distrazione o una iniziativa azzardata possono essere pagate care in termini di credibilità e reputazione online e soltanto intervenendo in modo repentino e sensato nella crisi la si può arginare.

Questo è quello che insegnano anche due recentissimi casi, che hanno due protagonisti molto differenti tra loro: il brand La Perla e l’ex ministro Cécile Kyenge.

Il brand La Perla è stato vittima di Twitter. Pochi giorni fa un ragazzo, Michael Rudoy, è passato davanti al negozio La Perla di New York e ha notato che i manichini avevano le costole in evidenza, come le ragazze eccessivamente magre che spesso si vedono sulle passerelle. A Michael la cosa non è piaciuta e ha scattato una foto, prontamente postata sul suo account Twitter.
Continue reading