Web marketing e ecommerce: 3 accorgimenti dell’ultimo minuto per lo shopping di Natale

Christmas Sale

Ci siamo quasi, a Natale mancano due settimane scarse e la corsa al regalo è in pieno svolgimento. In un carosello di alberi addobbati, ghirlande fiorite e pacchetti colorati, persone frettolose e indecise si aggirano alla ricerca del regalo perfetto, o del regalo e basta.

Gli acquirenti previdenti, quelli che non sopportano le file o quelli che mal tollerano l’obbligo di sottostare agli orari dei negozi hanno optato o opteranno per l’acquisto online. Un esercito di quasi 10 milioni di persone, per un mercato di circa 2 miliardi e mezzo di euro, con le donne a fare la parte maggiore, come avevamo già spiegato in precedenza.

Allo stesso modo, gli shop previdenti si sono già organizzati da tanto per accogliere il traffico eccezionale legato al periodo di Natale. Chi ancora, però, per un qualunque motivo non lo avesse fatto può sempre ricorrere alle soluzioni dell’ultimo minuto.

Noi suggeriamo 3 piccoli accorgimenti concreti da utilizzare per fare il proprio ingresso nel mondo dello shopping di Natale.

1-      Fare gli auguri ai propri clienti abituali. Una newsletter, una cartolina, un messaggio diretto sui social, poche frasi purché personalizzate. I clienti apprezzano i messaggi personali che si rivolgono loro, che sono un’attenzione non obbligata, ma gradita. È un modo semplice per rafforzare il rapporto con i propri clienti e può portare a nuovi acquisti, soprattutto se si accompagna il messaggio con uno sconto o un’offerta particolare.

2-      Essere flessibili su spedizioni e politiche di reso. Questo non è il periodo delle grandi scorte, ma è il momento dei piccoli acquisti, alcuni dei quali con discreto margine di rischio! Per incentivare i clienti a scegliere il proprio sito, quindi, si può utilizzare una politica flessibile in termini di spedizione e reso: abbassare il limite di spesa per avere la spedizione gratuita, o abbassare il prezzo per le spedizioni veloci, o facilitare la procedura per la restituzione e il cambio dei prodotti. Sapere che un regalo non apprezzato può essere cambiato facilmente è rassicurante.

3-      Fornire pacchetti regalo. Dal momento che molti acquistano regali di Natale, si può includere nell’acquisto la possibilità di fare il pacchetto regalo, o di avere il materiale per confezionarlo. Della carta, una coccarda e un bigliettino di auguri a tema saranno sufficienti: non costituiscono un grosso costo e possono essere molto graditi da chi conclude l’acquisto.

Prima si interviene per offrire ai propri clienti un sito e un servizio vestiti a festa, migliori saranno i risultati che si potranno ottenere. E ricordiamo: un piccolo acquisto in un periodo convulso può essere una grande opportunità per acquisire un cliente.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

58,319 Spam Comments Blocked so far by Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>