Social media epic fail: impara dagli errori dei vip che cosa non fare

Social Media Epic FailI social media hanno cambiato il modo di “fare comunicazione” così come era precedentemente conosciuto e volenti o nolenti ci si è dovuti adattare alla nuova realtà.

È così che i brand si sono dovuti inserire nel fluire del dialogo tra e con i consumatori. Ed è così che le star, che gestiscono la propria immagine come se fosse un brand, hanno dovuto imparare a scendere dal tappeto rosso e adattarsi al fatto che chiunque può parlare pubblicamente con loro e di loro, anche se non indossa lustrini.

I social sono nella stessa misura democratici e pericolosi in termini di comunicazione: democratici, perché praticamente tutti possono comunicare con tutti; pericolosi se una delle due parti (soprattutto quella più nota) pecca in termini di comunicazione e viene rapidamente messa alla gogna per questo.

I “social media epic fail” si accumulano, si diffondono, suscitano a volte ilarità e a volte polemiche. Ci si concentra spesso su quelli dei brand, ma noi oggi parleremo di tre tra quelli più recenti dei vip, da cui anche i brand possono prendere esempio per sapere ciò che è meglio non fare in termini di immagine e web reputation.

-          Instagram: i conflitti di Belen Rodriguez. In ordine di tempo, l’ultimo social media epic fail è attribuito a Belen Rodriguez, che è stata al centro di feroci polemiche per il suo discusso atteggiamento su Instagram.

La popolare starlette nostrana ha postato delle foto con un abito succinto indossato recentemente al matrimonio di Elisabetta Canalis ed è stata attaccata da molte persone che sostenevano che l’occasione non fosse adatta all’outfit. La vip di casa a questo punto ha risposto a un’utente di Instagram con toni sarcastici, dicendo che non sarebbe riuscita a far chiudere la zip di quell’abito. Immediate le reazioni della rete, incredibile il putiferio. A nulla è valso il fatto che Belen Rodriguez abbia sostenuto che l’account da cui sono partiti i commenti a cui ha risposto fosse in realtà un falso già bloccato più volte, il popolo del web ha ascoltato solo i toni della sua risposta.

Che cosa insegna questo epic fail? Il vecchio adagio “Il cliente ha sempre ragione” deve essere rispolverato: meglio ponderare bene i termini della risposta a una critica, anche quando si è convinti che la critica sia ingiusta e immotivata, oppure si rischia di essere attaccati per la risposta stessa e non per il fatto in sé.

-          Ice Bucket Challenge: lo stile di Versace. Tutti si sono imbattuti quest’estate nell’Ice Bucket Challegne, la sfida in cui vip e meno vip si sono gettati addosso secchiate di acqua gelata per sensibilizzare le persone alla donazione di fondi per la SLA. Nobile fine e risultato ottimo, visto che effettivamente sono state raccolte, soprattutto in Italia, cifre considerevoli. Tuttavia, non sono mancate le polemiche. Tra le tante, ricordiamo qui quella che ha interessato Donatella Versace. La famosa stilista si è fatta sì rovesciare addosso dell’acqua gelata, ma da due giovani aitanti a torso nudo che hanno utilizzato due eleganti vasi della maison. Più di una persona ha storto il naso di fronte a tanta ostentazione in un contesto che non la necessitava.

Che cosa insegna questo epic fail? Quando si comunica qualcosa, bisogna stare molto attenti non solo al contenuto del messaggio, ma anche alla sua forma, che deve essere adeguata ai riceventi e al contenuto stesso.

-          Facebook: le immagini discusse di Barbara D’Urso. La conduttrice non è nuova a polemiche e ironie sui social e recentemente ha sollevato un nuovo polverone. Il putiferio è stato scatenato da una foto in cui è stata ritratta mentre pelava delle patate, ma lo faceva con tacchi alti, posizione ambigua e abiti sensuali. Nella didascalia una lamentela per dover pelare patate dopo essersi occupata di lavatrice e panni. Anche in questo caso immediati i commenti, ma tra tutti uno ha attirato più di 2mila like: quello di una ragazzina tredicenne che ricordava alla conduttrice il fatto che altri, come i suoi genitori, faticavano ogni giorno e certo non facevano le faccende di casa in tali pose.

Che cosa insegna questo epic fail? Bisogna sempre tenere a mente il proprio target e pensare a come potrà valutare o recepire un messaggio. Se si creasse riguardo al ghiaccio un bellissimo messaggio in termini di forma e contenuto e poi si facesse vedere agli esquimesi, probabilmente non susciterebbe le emozioni che si vorrebbero, no?

Errare è umano, ma perseverare? Meglio far tesoro degli errori degli altri.

One thought on “Social media epic fail: impara dagli errori dei vip che cosa non fare

  1. Pingback: Strategie di comunicazione: l'Argenteria Dabbene, Selvaggia Lucarelli e il matrimonio vip | Zoorate Blog

Leave a Reply

Your email address will not be published.

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

60,272 Spam Comments Blocked so far by Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>