SEO per ecommerce: il posizionamento è una delle chiavi di successo del business

SEO per ecommerce: studiare il posizionamento per garantire il successo del proprio business

Quando si parla di posizionamento SEO, ancora oggi non si ha del tutto chiaro non solo il suo funzionamento, ma anche la sua importanza come strumento fondamentale di web marketing.

Si pensa spesso, infatti, che il posizionamento SEO sia roba da specialisti, materia oscura con cui solo i tecnici e i geek si possono rapportare. Eppure, parlare di SEO non significa solo parlare di testi o pagine intere scritti secondo i dettami di Google, ma nel caso di siti di ecommerce significa anche parlare della differenza tra successo e insuccesso di un business. Il SEO per ecommerce deve essere studiato con attenzione, perché sono ancora di più gli elementi in gioco.

Il posizionamento SEO aiuta a farsi trovare sui motori di ricerca e farsi trovare sui motori di ricerca è il primo modo che si ha per riuscire a farsi conoscere da potenziali clienti e, quindi, a vendere.

Possiamo avere un’offerta di prodotti ineguagliabile, un servizio ineccepibile, ma se un cliente non ci trova, come può acquistare da noi? È un po’ come invitare un amico a cena senza dirgli dove abitiamo: anche se preparassimo i piatti più buoni del mondo, lui non lo saprebbe mai.

Meglio quindi pensare con attenzione al posizionamento SEO e dare ai nostri amici-clienti il nostro indirizzo di casa, oltre che un accattivante invito a cena.

Bisogna innanzitutto partire dal presupposto che per “SEO” non si intende solo l’insieme di accorgimenti tecnici da adottare nel momento in cui si mette in essere un sito o se ne preparano i testi. C’è una parte di studio preliminare che è fondamentale per determinare il successo di una buona strategia ed è quella che porta alla scelta delle chiavi di ricerca per le quali ottimizzare il proprio sito.

Bisogna scegliere le parole chiave corrette, prevedere le ricerche che i nostri potenziali clienti faranno, così il lavoro di posizionamento SEO andrà verso la giusta direzione. Se scegliamo le keyword sbagliate, rischiamo di posizionare il sito per delle parole che gli utenti non cercheranno mai e quindi, di nuovo, di non farci trovare.

Come si possono scegliere le parole chiave giuste? Cercando di vendere ciò che vogliamo da una parte e pensando come un cliente dall’altra.

Se il nostro eshop ha un prodotto o una categoria di prodotti su cui volgiamo puntare, sarà per quelli che dovremo cercare di essere visibili sui motori di ricerca. E dovremo poi capire in che modo i nostri clienti ragionano una volta che ci hanno trovato. Perché dovrebbero comprare da noi piuttosto che da qualcun altro che vende gli stessi prodotti? Per fiducia. E come si ottiene la fiducia di chi non ci conosce? Prevedendo il fatto che cercherà delle opinioni sul nostro shop o sui nostri prodotti.

Bisogna lavorare sulle keyword “collaterali”, quelle non legate direttamente a ciò che facciamo o vendiamo, ma ai pareri sulla nostra attività o su ciò che forniamo. Se non lo faremo noi, ci penserà qualcun altro: se noi non daremo una fiducia basata sulle recensioni di prodotti e servizi, ci penseranno i nostri competitor, oppure ci penseranno i comparatori, che potendo contare su numerosissimi feedback saranno intercettati più facilmente dai clienti e ci faranno correre il rischio di vedere perso o dirottato il “nostro” traffico verso altre parti.

Ora parlare di posizionamento SEO significa considerare i cambiamenti che nel corso del tempo sono stati apportati ai risultati di ricerca, significa ricordare che viene dato un peso fondamentale ai contenuti generati dagli utenti, che si cerca di trovare ciò che è utile per chi si sta informando online e da questo punto di vista le opinioni dei clienti sono fondamentali, sia dal punto di vista tecnico che strategico.

Mai dimenticare lo sguardo d’insieme, mai dimenticare di perfezionare l’invito a cena perché sia un vero successo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

57,581 Spam Comments Blocked so far by Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>