Ecommerce e over 60: un’occasione di business poco sfruttata?

Anziani e internetChi si occupa di ecommerce spesso pensa di avere come potenziali clienti i “giovani”, in questo caso intesi come quelli con fascia di età compresa tra i 18 e 50 anni circa, e verso di loro e per loro studia e porta avanti le proprie attività di marketing e comunicazione.

In realtà, non solo questa considerazione è fuorviante e non corrispondente al vero, ma rischia addirittura di far trascurare un’importante occasione di business, che se correttamente sfruttata può portare risultati significativi. Il popolo dei silver surfer (così si definiscono gli “anziani” che navigano in rete) richiede prepotentemente di avere attenzione.

Secondo una ricerca di Nielsen che ben rappresenta la situazione attuale, però, solo il 5% degli investimenti pubblicitari è rivolto ad un pubblico senior. Eppure questo pubblico è molto più ricettivo di quanto solitamente non si pensi.

Chi ha più di 50 anni, infatti, ha in genere una discreta confidenza con la tecnologia e soprattutto ha maggiore disponibilità di tempo e di denaro da spendere online. Questo è quanto confermato anche da un’interessante ricerca di Shoppercentric da cui si evince che gli “older shoppers” vanno alla ricerca di qualità e valore molto più che di sconti e affari, che si divertono a passare il loro tempo in rete, che valutano con grande attenzione che cosa acquistare e da chi e che in un caso su tre ritengono addirittura impossibile immaginare la loro vita senza internet.

Da una ricerca di Ipsos e Google dell’aprile 2013, invece, emerge che il 57% degli over 50 ha acquistato online nel mese precedente e il 45% ha invece cercato online coupon e daily deals. Inoltre, oltre il 68% degli over 65 ha fatto almeno 4 acquisti online nel semestre precedente e si può quindi annoverare tra gli heavy buyers.

Che cosa comprano i silver surfer? Davvero di tutto: macchine e gioielli anche di costo elevato, regali per i nipoti, oggetti hitech. Questo implica, ovviamente, che siano tanti gli ecommerce potenzialmente interessati dal pubblico over 50 e che sia grande il bacino di utenza a cui si possono rivolgere.

Qual è la situazione in Italia? Nel nostro Paese il 21,1% degli over 60 è online, secondo l’annuale rapporto Censis. Tra questi, il 9,2% è connesso a Facebook, il 6,8% utilizza lo smartphone e il 2,3% usa il tablet. Ne consegue che anche in Italia ci sia un’ottima base per il rapporto tra ecommerce e over 60.

Come si può conquistare questa parte particolare di pubblico? Il primo passo da fare è capire che le persone con più di 60 anni non sono necessariamente interessate a oggetti di ambito sanità e salute: non si vedono e non si considerano come persone anziane e debilitate e dati i cambiamenti nelle nostre abitudini sociali certamente non lo sono. Gli ultrasessantenni di oggi hanno una vita attiva, vanno in vacanza, fanno sport, scambiano idee e opinioni online e hanno bisogno di ecommerce in cui trovare ciò che serve per i loro hobby.

Non serve, quindi, uno shop online a misura di anziano che venda rimedi contro l’artrite, ma serve uno shop online che dia alle persone esigenti che sono i silver surfer di oggi ciò che cercano: oggetti o servizi di qualità, un customer service di alto livello e informazioni dettagliate.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

62,207 Spam Comments Blocked so far by Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>