Cart ecommerce

Feedback, trust, cart: tre parole per migliorare il fatturato di uno shop online

Cart ecommerceGli shop online sono in continuo aumento, perché sempre di più sono le realtà che vedono nel web la possibilità di raggiungere un pubblico più vasto e quindi migliorare il fatturato.

In effetti, per quanto il web sia un’enorme risorsa e offra l’opportunità di ampliare il numero dei clienti potenziali o effettivi, aprire uno shop online non è certo sufficiente per avere degli introiti. Aprire un sito per vendere attraverso la rete, infatti, non significa automaticamente veder lievitare i guadagni.

Come mai?
Innanzitutto perché stare nell’immensità del web significa anche avere un’immensità di competitor. In secondo luogo, i clienti sono ormai abituati ad avere moltissime scelte e questo li ha resi esigenti: le decisioni di acquisto sono sempre ponderate e mai casuali e non si basano certo sulla mera presenza online di uno shop.

Che cosa deve fare quindi uno shop online per emergere?
Le mosse necessarie si possono riassumere in tre parole: feedback, trust, cart.

Feedback
. I feedback sono le opinioni, i pareri che altri clienti hanno dato e che influenzano moltissimo i nuovi interessati all’acquisto. Gestire correttamente i feedback significa monitorare una parte significativa della propria reputazione online e avere un’idea precisa di quello che i clienti pensano, di ciò di cui hanno bisogno e di che cosa è possibile fare per migliorare.

Trust. Trust è la fiducia e implica un rapporto consolidato con i propri clienti, che in virtù di questo preferiscono un certo shop a un altro. La fiducia si costruisce con il tempo, con la pazienza e con un dialogo continuo. Se i clienti notano di avere di fronte una realtà che li ascolta, avranno maggiore fiducia e tenderanno a ripetere la loro esperienza di acquisto. Un cliente che lascia una recensione, ad esempio, merita una risposta e la dovuta attenzione: partendo da un’opinione si può avere un cliente affezionato, che a sua volta esprimerà sul web la sua soddisfazione.

Cart. Cart è il carrello, che simboleggia l’attività di acquisto fatta dai clienti su un certo sito di ecommerce. Il carrello medio indica la spesa media di un utente tipo in un certo lasso di tempo e deve essere il più possibile ottimizzato per garantire dei buoni risultati finali. Per l’ottimizzazione si può fare riferimento a basilari tecniche di marketing: offerte al raggiungimento di una certa cifra, prodotti correlati, upselling e cross selling.

Un cliente che abbia trovato e letto dei feedback e che abbia avuto la possibilità di costruire un buon livello di trust, riempirà il suo cart con maggiore tranquillità.

In ultima analisi, quindi, tutto parte sempre e comunque dal cliente, dai suoi gusti, dalle sue parole, dalle sue conversazioni: più uno shop online sarà pronto a cogliere questo assunto, più elevato sarà il suo guadagno.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

58,566 Spam Comments Blocked so far by Spam Free Wordpress

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>