La grande importanza delle recensioni online

La digitalizzazione dei consumi ha radicalmente mutato le abitudini dei consumatori. Prova evidente di tale mutamento è l’atto spontaneo, diventato ormai consuetudine, del consumatore che prima di effettuare un acquisto si rivolge alla rete per cercare le opinioni e le recensioni sul prodottoL'importanza di rating, feedback e recensioni online desiderato.

Un meccanismo rodato che incrementa la fiducia dei clienti nei confronti dei brand che prestano più attenzione alle opinioni di chi ha provato i loro prodotti e servizi. Ma da dove arrivano esattamente le opinioni degli utenti? E in quale modo bisogna operare per generare le prime recensioni?
Per comprendere a fondo il fenomeno è necessario fare un passo indietro e capire innanzitutto le ragioni per cui si devono incoraggiare le recensioni online.

I consumatori si fidano di altri consumatori che hanno investito il proprio tempo nella condivisione delle esperienze di acquisto e di prova dei prodotti. Oltre all’incremento della fiducia del consumatore, questo atto innesca un meccanismo a catena che incrementa le probabilità che l’azienda apporta migliorie al prodotto e che a sua volta origina nei consumatori la consapevolezza di essere ascoltati e la volontà di continuare ad acquistare i suoi prodotti.

I clienti amano essere ascoltati e le recensioni online sono il modo più semplice e diretto per innescare tale ascolto e incrementare la reputazione del brand. Ma come si incoraggia il cliente a investire una parte del proprio tempo per condividere la propria esperienza di acquisto?

Ci sono diversi modi con cui incentivare l’utente:

1) Sondaggi. Alla fine di una transazione nella homepage del sito si può proporre al cliente un sondaggio come parte finale del processo di acquisto, inviare una richiesta via email di partecipazione al sondaggio o allegare una piccola promozione, come ad esempio un piccolo regalo o uno sconto sull’acquisto successivo.

2) Commenti. Inserire all’interno della pagina di ciascun prodotto un form a cui gli utenti possono accedere per depositare un commento. I commenti devono essere liberi in modo che ciascun cliente possa condividere liberamente la propria esperienza con la possibilità di rispondere ai commenti degli altri utenti.

3) Recensioni di terze parti. Molti consumatori si fidano maggiormente delle recensioni trovate su siti diversi da quelli dell’azienda che realizza il prodotto, ma non tutti i clienti hanno il tempo di visitare tali siti. Per questo inserire un link a siti esterni, come ad esempio Yelp, dove poter trovare un ampio numero di recensioni sui prodotti aiuta ancora una volta a generare fiducia nei confronti dell’azienda.